Viareggio e “viareggini” illustri

Viareggio è stata descritta dai suoi scrittori – Tobino, Viani, Pea – e dai suoi cantori – Enrico Casani e Egisto Malfatti – che le hanno dedicato delle bellissime pagine e canzoni. Viareggio è luna, cielo, mare, molo. Viareggio è duro lavoro di pescatori e calafati. Viareggio è Carnevale. Viareggio è architettura, arte e cultura. Moltissimi i viareggini e le viareggine illustri ed altrettanto numerosi i personaggi che ne hanno fatto la loro città di adozione, la loro città del cuore, contagiati dalla ‘Viaregginità’, che caratterizza chi è nato in questo luogo, per noi unico. Uno di loro ha definito Viareggio una condizione dell’animo, […] una sensazione di benessere e serenità dello spirito. Significativa la frase di Tobino che si può leggere sul molo: Viareggio in te son nato e in te intendo morire: il marchio di fabbrica di ogni viareggino, specie di quelli che la vita ha portato altrove.

Viareggio vanta numerose personalità e personaggi famosi, alcuni Viareggini per nascita altri di adozione, In questa pagine un elenco ed alcune biografie.

Paolina Bonaparte e Elisa Baciocchi

Maria Luisa di Borbone

Uberto Bonetti –  pittore, grafico futurista

Inigo Campioni – Ammiraglio medaglia d’oro.

Alfredo Catarsini, pittore

Primo Conti – pittore

Marie Louise del la Ramee – Ouida

Inaco Biancalana – scultore e ritrattista

        Beppe Domenici, artista poliedrico: grafico, pittore, ceramista, carrista,

Fontanini Alfredo – Architetto – Carrista

Guglielmo Marconi, fisico ed inventore (cittadino onorario)

Mario Marcucci, pittore

Madre Clelia Merloni (suor Albina)

Mario Monicelli, regista

Raffaello Motto – marittimo

Palmerini Silvestro – marittimo

Giovanni Pacini – Musicista – Opere di Pacini – Pacini e Viareggio

Leonardo Pacini – musicista

Antonio Maria Pucci, presbitero e santo

Ippolito Ragghianti – violinista

Leonida Répaci, scrittore

Icilio Sadun – compositore tra le sue opere famose canzoni del carnevale

Renato Santini, pittore

Ettore Scola – regista (cittadino onorario)

Percy Bysshe Shelley, poeta e scrittore

Alga Soligo Malfatti – navigatrice

Mario Tobino, scrittore, poeta e psichiatra

Maria Valtorta, scrittrice

Belluomini Alfredo – architetto

Chini Galileo

Vera Vassalle, partigiana “Rosa” medaglia d’oro – Ulteriori notizie su Vera Vassalle

Lorenzo Viani, pittore, scrittore, anarchico

Plinio Nomellini – pittore

Emilio Pucci – ciclista

Maffei Arturo, sportivo

Olivieri Aldo – sportivo

Delia Scala – soubrette

Viareggini sono inoltre alcuni uomini e donne di spettacolo sport e contemporanei illustri, come:

Giorgio Michetti, pittore

Pierluigi Collina, (residente da anni a Viareggio) ex-arbitro internazionale di calcio e attualmente dirigente A.I.A.

Marco Columbro, attore e showman italiano

Daniela Dessi  cantante lirica -soprano (cittadina onoraria)

Stefania Sandrelli, attrice

Eugenio Fascetti, allenatore di calcio

Marcello Lippi, ex calciatore, allenatore di calcio

Mario Francesconi, artista, pittore, scultore

Margherita Zalaffi – sportiva

        Guido Brunetti – psicologo e scrittore

Giovanna Nocetti – cantante

Zucchero Fornaciari, cantante (cittadino onorario)

        Nicola Domenici e Maurizio Marco Tozzi  – artisti

        Pierino Ghilarducci – artista poliedrico – carnevalaro

Numerosissime le personalià che nel passato hanno legato il loro nome a Viareggio, come  D’Annunzio, Pascoli e naturalmente Puccini, soprattutto nel momento in cui la città visse la sua epoca d’oro, tra la fine dell’800 e gli anni Quaranta del ‘900, quando i tavolini dei caffè viareggini, anche se meno prestigiosi di quelli di Parigi, Vienna e Venezia, ospitarono importanti nomi della cultura dell’epoca. La città, “fucina” di vita mondana, arte, pensiero e fermento di idee, era legata al circuito d’arte nazionale ed internazionale, ed ospitò famose rassegne di pittura alla quale aderirono nti futuristi e d’avanguardia: Carlo Carrà,  Giorgio de Chirico, Depero, Lega, Soffici, Trampolini, Ferrazzi ed un giovanissimo Primo Conti.

Negli anni  la Città ha visto la presenza di tanti personaggi divenuti famosi nei diversi campi dell’arte e della cultura, alcuni nati a Viareggio, altri divenuti viareggini di adozione per la grande affezione che portarono alla Città. Vogliamo ricordare tra tutti l’inventore Guglielmo Marconi, i poeti inglesi Shelley e Byron, i politici Bissolati, Giolitti e Malagodi, Menotti Garibaldi – primogenito dell’eroe dei due mondi – il pittore Plinio Nomellini, Giovanni Pascoli, il drammaturgo Sem Benelli, lo schermitore Agesilao Greco, il trasformista Fregoli, i musicisti Giovanni Pacini e Lorenzo Perosi la cantante d’opera Salomea Kruceniskij -mirabile interprete delle opere di Puccini – ed ancora artisti del calibro di Eleonora Duse, Grazia Deledda, Ruggero Leoncavallo, Ermete Zacconi, Francesca Bertini Dina Galli e la danzatrice americana Isadora Duncan. Ed ancora: Roberto Alessandrini – pittore, fumettista e scrittore,  Moses Levy, pittore, Ettore di Giorgio, pittore gli scrittori Francesco Lenci e Sandro Luporini, il poeta, scrittore e impresario teatrale Enrico Pea, Renato Fucini,  poeta e scrittore, l’astronomo Gino Cecchini e gli architetti Alfredo Belluomini e Galileo Chini, che a tutti gli effetti possono essere considerati i ‘padri’ ed i realizzatori della Viareggio Liberty. Interessante anche il legame che Viareggio (e la Versilia) hanno con il cinema.

workInProgress



Comments are closed.


Relate Posts